loader image
Chiudi

Iniziative della Città di Torino per le imprese del commercio della somministrazione

«L’istituzione dell’Albo degli Esercizi del Commercio di Prossimità di Interesse Collettivo di Torino EPIC rappresenta un’occasione importante per riconoscere il ruolo del commercio di prossimità come attore dello sviluppo economico e culturale della nostra Città». Così la presidente di Ascom Confcommercio Torino e provincia, Maria Luisa Coppa, alla presentazione dell’Albo Epic questa mattina in Comune.
 
«Con questo Albo e con le altre iniziative collegate, l’Amministrazione Comunale ha colto le richieste di Ascom in direzione di una maggior salvaguardia delle attività commerciali torinesi. Abbiamo lavorato insieme fin dall’inizio per portare avanti uno strumento di sicuro interesse per gli imprenditori.
 
Teniamo molto a questa iniziativa e, per questo motivo, abbiamo attivato un percorso di informazione e formazione per le imprese, in modo che l’opportunità possa essere colta da più operatori possibile. Stiamo coinvolgendo le imprese in incontri in persona dedicati, dove spieghiamo l’Albo Epic in tutti i dettagli e offriamo un accompagnamento specifico fino all’adesione.
 
Nella sua costruzione l’Albo sottolinea l’“interesse collettivo” delle attività commerciali, quali portatrici di valore per tutta la comunità; un riconoscimento significativo per i commercianti, che, con coraggio e tenacia, tirano su le serrande tutti i giorni, seppur in un contesto difficile.
 
Le imprese che vengono tutelate hanno maggiori possibilità di sviluppo e, in una visione più ampia, contribuiscono a contrastare la desertificazione commerciale delle vie a cui stiamo, purtroppo assistendo. Come ha sottolineato recentemente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella nostra Assemblea di Confcommercio a Roma, i negozi di quartiere sono l’elemento generativo della società moderna; le luci dei negozi sono preziose per la sicurezza, danno vita a centri storici, concorrono all’identità dei quartieri anche periferici, sono luoghi di socialità e garantiscono un servizio fondamentale per la qualità della vita quotidiana di cittadini e indispensabili per l’accoglienza dei turisti».

Dopo la nascita del Distretto del commercio, fortemente voluto da Ascom, saranno due le iniziative che vedranno la luce nelle prossime settimane.

  1. La campagna “Torino Compra Vicino” che parte con una serie di affissioni per scoprire il bello degli acquisti sotto casa nelle attività di vicinato che rendono le nostre strade più vive, più sicure, più piacevoli. Proprio per questo riteniamo indispensabile promuoverle sia per i cittadini che per i turisti che sempre più numerosi frequentano le nostre vie.
  2. La creazione di EPiC, , il primo ALBO DEGLI ESERCIZI DEL COMMERCIO DI PROSSIMITA', che ne riconosce  il valore di interesse collettivo per Torino.

All’Albo potranno aderire su base volontaria:

  • esercizi commerciali in sede fissa con una superficie di vendita al dettaglio non superiore a 250 mq;
  • esercizi di somministrazione di alimenti e bevande;
  • altre attività di impresa titolari di autorizzazione/segnalazione certificata di inizio attività di commercio al dettaglio e/o di somministrazione;

Svolte in locali aperti al pubblico e ubicate nel territorio comunale.

Il titolo di EPIC sarà declinato in tre categorie:

EPIC DI VALORE STORICO ARTISTICO E CULTURALE per imprese con più di 70 anni e di particolare pregio storico e culturale;

EPIC DI TRADIZIONE alle imprese che hanno svolto la propria attività per almeno 40 anni;

EPIC DI INNOVAZIONE E DI ECCELLENZA alle imprese con almeno 5 anni di anzianità che si distinguano per innovazione, cura della prossimità, sostenibilità o qualità.

Queste scelte, condivise con l’Assessorato al Commercio, rendono l’Albo torinese unico nel panorama italiano per l’apertura e il sostegno anche alle imprese più giovani e innovative.

Il bando per il riconoscimento del titolo sarà aperto prossimamente. Gli imprenditori interessati potranno già segnalare la propria manifestazione di interesse al bando scrivendo a marketing@ascomtorino.it

Tanto l'Albo EPIC quanto la campagna di comunicazione “Torino Compra Vicino” avranno la finalità di valorizzare e preservare gli esercizi di prossimità come luoghi di professionalità, di tradizioni e innovazioni, di incontri sociali, di presidio degli spazi urbani che, se adeguatamente sostenuti, possono diventare vettori di sviluppo economico-sociale rendendo evidente a cittadini e turisti che il mantenimento del commercio di prossimità è un vero e proprio beneficio per l’intera comunità.

Ti servono maggiori informazioni?